_Un posto chiamato Quì

C'è solo una cosa più frustrante del non riuscire a trovare qualcuno, ed è non essere trovati. La cosa che vorrei di più è che qualcuno mi trovasse… [Un posto chiamato qui, Cecelia Ahern

Archivi per il mese di “marzo, 2010”

Semplicemente Un cuore che cerca__*

“Un
cuore che cerca sente infatti che gli manca qualcosa; ma un cuore che
ha perduto sente la privazione di ciò che aveva. L’ardore del desiderio
si trasforma in ribellione ed impazienza, e un animo femminile, avvezzo
all’attesa passiva, vorrebbe allora uscire dalla propria sfera,
diventare attivo, tentare, fare anche
qualcosa per la sua felicità.”


Le affinità elettive – W. Goethe

Annunci

Dal Libro “Resta anche domani” *

Che succede?
Che ne sarà di me?
E che cosa farò dopo?
Adesso c’è il buio
dove i tuoi occhi facevano luce
ma è stato tanto tempo fa
è stato la notte scorsa.

Che cosa è stato?
Cos’è questo suono?
È la mia vita
che mi sibila all’orecchio
e quando mi guardo alle spalle
tutto mi sembra privo di senso
come è sempre stato
da stanotte.

Ho deciso di partire
da un momento all’altro me ne andrò
forse te ne accorgerai
forse ti chiederai che cosa è andato storto
non sto scegliendo
ma sono stanco di lottare
e l’ho deciso tanto tempo fa
questa notte.



Ho gli occhi chiusi, perciò lo sento arrivare ancora prima di vederlo. -Resta.- Quella sola parola basta a chiudergli la gola.
-Se resti, farò tutto quello che vorrai. Mollerò il gruppo, verrò

a New York con te. Se non vorrai avermi intorno, me ne andrò. Sono disposto a perderti così, se non ti perdo oggi.
Ti lascerò andare. Se resti.-



Gayle Forman – Resta anche domani

Consigliatomi da Chiara

Mi entusiasmai a tal punto che le indicai col dito. Le nuvole le avevo guardate in tutta la mia vita, ma in quel momento ebbi l’impressione di vederle per la prima volta.

"Di che colore sono quelle nubi?"
"Be’ , bianche, signore".
Inarcò leggermente le sopracciglia. "Ne sei sicura?"
Le guardai di nuovo. "E grigie. Forse nevicherà".
"Ma via, Griet, sforzati un po’. Pensa alle verdure di quella volta a casa tua".
"Le verdure, signore?"
Scrollò leggermente la testa. Lo stavo scontentando di nuovo. Serrai le mascelle.
"Pensa a come avevi separato le verdure bianche, le rape e le cipolle. Sono dello stesso bianco?"
All’improvviso capii. "No, le rape hanno dentro un po’ di verde, le cipolle un po’ di giallo".
"Proprio così, E adesso che colori vedi nelle nuvole?"
"Dentro
c’ è anche un po’ di azzurro, " aggiunsi dopo averle osservate per
qualche minuto. "E … di giallo. E c’è del verde, anche!" Mi
entusiasmai a tal punto che le indicai col dito. Le nuvole le avevo
guardate in tutta la mia vita, ma in quel momento ebbi l’impressione di
vederle per la prima volta.

Tracy Chevalier " La ragazza con l’orecchino di perla "

Quanto tempo è passato dall’ultima volta che ho aperto il "cassetto dei ricordi"?
O meglio da quando li ho sigillati?
Non voglio vivere di ricordi, nè di nostalgie,nè di tristezze !
Ma oggi ho pensato che senza ricordi, quegli stupidi ricordi, non siamo niente.
Non sono niente. Se li richiudi in un cassetto e metti buona parola di non aprirlo mai più, finisci
per scordarti chi sei,e com’è che sei diventata quella che sei oggi.
Quei giorni,quelle ore,quei periodi, belli o brutti,che differenza fa? E’ stata la tua vita..
c’è dentro un pò di te, e qualcosa di te è stata portata via.
Di certo un pò del mio crederci a certi sentimenti,sensazioni; un pò della mia ingenuità..
un pezzo di cuore di questo cuore che ha amato ed è stato respinto. E’ rimasta la paura
di non sentire e apprezzare più niente. Mi è rimasta la paura di essere troppo razionale e cinica
con chi non lo merita e di essere quella Laura tenera e dolce con chi non lo merita.
Sarà vero che non ci credo più o ho bisogno davvero tanto di qualcuno che mi faccia ricordare
che non è poi tutto sbagliato? Perchè non posso farlo io da me? Sono così necessari gli altri?
Chi sono? Chi è?

Io cosa vedo dentro quelle nuvole? Ci sarà qualcuno che mi sveglierà da questo torpore e mi dirà che forse un pò di GIALLO, di VERDE, di AZZURRO dietro le nuvole c’è?
Certe cose si guardano con occhi diversi in ogni parte della vita. E’ probabile che io non veda altro che nuvole, anche se sopra di me vorrei le STELLE.. 😀
Vorrei che ci fosse qualcuno a dimostrarmi che sono stata cieca per tutto questo tempo.. che mi tolga le mani dagli occhi…e mi faccia credere che si può.
Perchè ancora si può,no?


PS. Perdonate il mio sproloquio..
Non lo faccio più.. giuro!   u_____u

Non c’è SAPORE*

NOTHING BRINGS ME DOWN*



La
gente è falsa. La gente è ipocrita. La gente è egoista. La gente è
opportunista. E io sono fiera di stare in mezzo a questa merda.

Almeno
risalto
..

-Nothing Brings ME * Down –


Navigazione articolo