_Un posto chiamato Quì

C'è solo una cosa più frustrante del non riuscire a trovare qualcuno, ed è non essere trovati. La cosa che vorrei di più è che qualcuno mi trovasse… [Un posto chiamato qui, Cecelia Ahern

Archivi per il mese di “maggio, 2011”

Diecimarzoduemilaundici

Il [bello] delle persone è che tu puoi permetterti di dir loro tante cavolate quante ne hai in testa. Che tanto sono talmente avvolte dalla patina di sè e di distrazione che non si rendono conto che la maggior parte di queste cose non sono altro che stronzate.

Ps. Ho notato anche che si accontentano troppo facilmente.

Navigazione articolo